Salta al contenuto
Rss




Una via ferrata percorribile tutto l'anno, ed adatta anche a chi si avvicina per la prima volta a questo sport, è quella di Caprie in bassa Val di Susa.
Il comune è sovrastato da pareti rocciose di serpentino un materiale duro e scuro che offre anfratti, concrezioni, vasche e buchi molto adatti ad arrampicare.

L'itinerario, a bassa quota, offre un dislivello di 350 metri e volendo può essere suddiviso in due gradi di difficoltà collegati tra loro da un sentiero: la parte bassa o “Anticaprie” è adatto ai neofiti e dispone di una discesa indipendente; la parte alta detto “Trapezio di magia” propone difficoltà medie con un ponte tibetano lungo 25 metri (che volendo si può evitare) ed alcuni passaggi suggestivi e panoramici.
Per discendere si può utilizzare un comodo sentiero che alla base propone una sorpresa per gli amanti di arrampicata: una grossa falesia completamente rivista e richiodata, con parecchie vie fino a 4 lunghezze di corda e con un ampia gamma di difficoltà.

Descrizione
Raggiunto l'abitato di Caprie parcheggiare nell'apposito parcheggio che si trova sulla strada per Novaretto (pannelli indicatori). Di qui seguendo i cartelli si perviene all'attacco della via ferrata (10 min).
Il percorso inizia con un primo tratto facilissimo che porta ad un ripiano, da cui poi si segue più o meno integralmente il filo dello spigolo della parete fino sulla cima del promontorio, proseguire lungo una cengia fino a sbucare sulla sommità.
L'itinerario è fin qui molto facile e poco ripido (Possibile discesa per sentiero).
proseguire ora per un lungo camminamento segnato da piccoli bolli rossi, che salendo si inoltra nel bosco ed in pochi minuti raggiunge la base della parte alta della via ferrata.
Superare una bella serie di placche e muri verticali abbondantemente attrezzati fino ad incontrare un ponte tibetano, attraversarlo o aggirarlo lungo una variante, portandosi ai piedi del risalto finale, scalare il primo muro per una serie di gradini per poi uscire lungo una bellissima placconata di serpentino rosso.

Discesa
Dalla cima, per sentiero segnalato divallare fino ad incontrare la vecchia mulattiera che collega Caprie con Campambiardo, seguirla fino a rientrare al piccolo piazzale alla base della parete.

Bibliografia:
"La valle di Susa - Piemonte - vie ferrate dalla Sacra di San Michele a Bardonecchia"
Realizzato in collaborazione fra ATL2-Montagnedoc, Scuola Guide Alpine Valsusa (www.guidealpinevalsusa.com) e Guide di Alta Montagna AltoX (Altox.it).






Inizio Pagina Comune di CAPRIE (TO) - Sito Ufficiale
Piazza Matteotti n.3 - 10040 CAPRIE (TO) - Italy
Tel. (+39)011.9632333 - Fax (+39)011.9632917
Codice Fiscale: 01468480015 - Partita IVA: 01468480015
EMail: caprie@comune.caprie.to.it
Posta Elettronica Certificata: comune.caprie.to@legalmail.it
Web: http://www.comune.caprie.to.it


|